Archivi categoria: eventi

Pizzicando le Alpi – 22 settembre

Camminare, suonare, camminare, suonare… “Pizzicando le Alpi”

Questo é ció che ha fatto Mosé Morsut negli ultimi mesi.
Partito a piedi dalla val Gesso (CUNEO), il giovane chitarrista ha attraversato tutte le Alpi con, come unici compagni di viaggio, il suo zaino e la chitarra.
Lungo i luoghi in cui si è fermato, ha fatto oltre 50 concerti, portando la sua musica sulle più famose vette italiane (Argentera, Monviso, Rocciamelone, Bernina, Pale di San Martino, Marmolada, 3 cime di Lavaredo…)

Il pomeriggio del 22 settembre, dopo oltre 1000km a piedi, arriverà a Tolmezzo, dove si esibirà nella suggestiva cornice della “Festa della mela” nella piazza centrale alle ore 17, ospite della Sezione di Tolmezzo del CAI.

Con lui per l’occasione ci saranno anche altri musicisti: Carlotta Bosco (viola), Marco Segreto (basso), Giulio Arfinengo (percussioni).

Sernio 140 – Salita rosa


 

Sernio 140 – pdf

Giovedì 22 agosto , rifugio Monte Sernio
la sezione Cai di Tolmezzo festeggia presso il rifugio Monte Sernio l’impresa delle sorelle Anna e Giacomina Grassi, prime alpiniste in assoluto a raggiungere la cima del Monte Sernio nel 1879.

– ore 12:30 Ricordo delle sorelle Grassi e scopertura della targa loro dedicata. Per tutti i presenti la sezione consegnerà un ricordo dell’evento.

– ore 13:00 Pasta Party e brindisi

La festa sarà accompagnata dalla musica della cantautrice Nicole Coceancigh

Siete invitati tutti a partecipare alla Festa al Rifugio Monte Sernio

In occasione del 140° della prima salita al Monte Sernio da parte delle alpiniste tolmezzine Anna e Giacomina Grassi, una rappresentanza femminile della sezione CAI di Tolmezzo raggiungerà la vetta per lasciare un ricordo in onore della celebre cordata rosa.
(Escursione a cura della sezione CAI di Tolmezzo)

martedì 20 agosto, Paularo, in piazza Nascimbeni ore 20:30
spettacolo
VOGLIO ANDARE LASSU’
BREVE STORIA DELLE SORELLE GRASSI
Testo: Melania Lunazzi. Musiche: Caterina Fiorentini (fisarmonica e pianoforte).

Geologia sotto le stelle

Geologia stelle – jpg

Volentieri rilanciamo questa iniziativa del Geoparco delle Alpi Carniche e vi riportiamo il loro invito, merita davvero…

A “Geologia sotto le stelle” anche un frammento di Luna

Sesta edizione per la serata a tema tra la terra e il cosmo organizzata in occasione della notte di San Lorenzo

Sabato 10 agosto – Arta Terme (UD)

Un frammento di Luna è il reperto d’eccezione che sarà esposto in occasione della sesta edizione di “Geologia sotto le stelle”, l’evento organizzato dal “Geoparco delle Alpi Carniche” per sabato 10 agosto ad Arta Terme (Hotel Savoia). La serata, dedicata alle scienze della terra per avvicinarsi, divertendosi e sperimentando, ai temi della geologia e dell’astronomia, ritorna con molte sorprese dedicate alla scoperta della geologia “extraterrestre”, le acque sulfuree e i fenomeni erosivi tipici della zona di Arta.

Il materiale lunare, in particolare, potrà essere apprezzato nell’ambito della mostra “Viaggiatori del cosmo-meteoriti & Co”, esposizione dedicata al cosmo e alle esplorazioni spaziali che sarà allestita appositamente nel capoluogo carnico grazie alla collaborazione del Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna (TV).

Dopo la visita alle terme di Arta (ore 18), per scoprire le proprietà benefiche, note fin dall’antichità, dell’acqua sgorgante dalla Fonte Pudia, la serata divulgativa entrerà nel vivo: dalle 20.30 la geologa planetaria Monica Pondrelli dell’International Research School of Planetary Sciences dell’Università di Pescara illustrerà scoperte e curiosità delle esplorazioni su Marte mentre i più piccoli potranno vestire i panni di esperti astronauti con le proposte di “Astrogiochiamo”. Diversi esperti dislocati in specifiche postazioni saranno a disposizione del pubblico per soddisfare curiosità sui temi più diversi: rocce e fossili dell’area di Arta e dintorni, minerali e meteoriti, acque che scorrono e modellano…attraverso dimostrazioni pratiche e reperti minerari.

Immancabile, nella notte di San Lorenzo, l’osservazione della volta celeste che ad Arta, per “Geologia sotto le stelle” si farà in modo speciale: immersi nel cosmo proiettato sulla volta di un planetario o direttamente all’aperto, grazie al telescopio e alle spiegazioni degli appassionati astrofili dell’associazione Calma.

Arricchiscono il programma un mercatino del libro con la “La libreria” di Cividale del Friuli e un fornito punto ristoro a cura della Pro Loco locale. Apposite mappe consegnate ai partecipanti consentiranno di guidarli tra le tante proposte della serata che si terrà anche in caso di pioggia (la partecipazione è libera, gratuita, non prevede iscrizioni).

Per chi, poi, la domenica successiva si sentirà ancora in forze, alle ore 9.00 ritrovo nella piazza del Municipio ad Arta Terme per una geoescursione ai Campanili del Lander, suggestivi torrioni in roccia frutto dell’instancabile azione modellatrice dell’acqua in una nicchia di frana che circa 10.000 anni fa ha interessato i versanti dei Monti di Rivo e Cucco. L’escursione, anch’essa gratuita ma con prenotazione obbligatoria, è dell’intera giornata, su sentiero escursionistico.

Lo SCARPON – 29a edizione

CAUSA ALLERTA METEO È RIMANDATA ALL’11 agosto!

Copiamo pari pari dal sito della Pro Loco della Val Pesarina e vi invitiamo tutti a partecipare alla 29a edizione dello “Scarpon”:

Scarpon 2019 – pdf

La Pro loco Val Pesarina, patrocinata dal Comune di Prato Carnico, e in collaborazione con le Associazioni e gli operatori turistico economici della vallata organizza la tradizionale marcia non competitiva dello SCARPON che si svolgerà domenica 28 luglio 2018. RIMANDATA ALL’11 agosto!
Le iscrizioni verranno raccolte dalle ore 8.00, con partenza prevista per le ore 9.00 presso il Bar dell’Hotel PRADIBOSCO. La quota di iscrizione (comprendente pastasciutta all’arrivo, diploma di partecipazione e souvenir dell’evento) è fissata per 10,00€ per gli adulti, 5,00€ per ragazzi e ragazze fino a 16 anni e gratis per bambini e bambine fino ai 6 anni.
Il percorso si snoderà su mulattiere e sentieri CAI dell’alta Val Pesarina con partenza dall’Albergo PRADIBOSCO (1170m), attraversando il Centro Fondo LAVADIN, PIAN DI CASA, CASERA MIMOIAS, CLAP PICCOLO e arrivo al Rifugio F.lli DE GASPERI (1770 m).
La giornata si chiuderà con un momento conviviale presso il Bar Ristorante Pian di Casa dalle ore 15.00, offerto dagli operatori turistico economici della Vallata.

Continua a leggere