Assemblea soci – 31 marzo 2017

assemblea – pdf

L’Assemblea annuale dei Soci è convocata presso la nostra Sede di Tolmezzo, Via Val di Gorto, 19, il giorno venerdì 24 marzo 2017 alle ore 8:00 in prima convocazione e venerdì 31 marzo 2017 alle ore 18,00 in seconda convocazione, con il seguente Ordine del Giorno:
1) Nomina del Presidente e del Segretario dell’Assemblea;
2) relazione del Presidente della Sezione;
3) esame ed approvazione del bilancio consuntivo 2016;
4) esame ed approvazione del bilancio preventivo 2017;
5) varie ed eventuali.
Non ritenendo di raggiungere il numero legale alla prima convocazione, si invitano i soci a partecipare alla seconda.
SI RACCOMANDA VIVAMENTE DI ESSERE PRESENTI

Il Presidente
Alessandro Benzoni

Fær Øer, le isole remote

Giovedì 6 aprile 2017 alle 20:45
il CAI di Tolmezzo, nei locali della sua sede di via Val di Gorto, ospita la serata:

Faroer – jpg

Fær Øer
le isole remote

Francesco Coiz, appassionato di fotografia, ma anche di montagna e di destinazioni “fredde”. Fra queste ultime, a livello europeo, mancavano all’appello 18 piccole isole collocate fra la Scozia e l’Islanda nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico: le Fær Øer.
L’avventura fotografica e di trekking della scorsa estate riguarda proprio queste isole sferzate dai venti e dalle correnti oceaniche.

 

 

 

Ingresso libero.

INNOVALP, il Festival delle Idee per la montagna

Innovalp – pdf

La Cooperativa Cramars di Tolmezzo è lieta di presentare
INNOVALP, il Festival delle Idee per la montagna che si terrà a Tolmezzo il 23, 24 e 25 marzo 2017
INNOVALP è un’ inedita iniziativa dedicata alle “Terre Alte“, che si muove dentro ad un nuovo format creato per riflettere, coinvolgere, approfondire le tematiche legate al territorio montano non solo del Friuli Venezia Giulia, ma dell’intero arco alpino.
Il Festival vedrà la partecipazione di oltre 80 ospiti che diventeranno protagonisti di circa 40 appuntamenti che si svolgeranno nel cuore di Tolmezzo, città Alpina dell’anno 2017.
Il programma costantemente aggiornato è disponibile su festival.coopcramars.it
Protagonisti attivi della tre giorni festivaliera saranno anche alcuni esponenti del mondo del Club Alpino Italiano, tra cui spiccano i nomi di Annibale Salsa, Antonio Zambon, Giovanni Anziutti e del nostro Presidente di sezione Alessandro Benzoni.
Gli incontri sono articolati su un format che coinvolge direttamente il pubblico nella discussione e proprio per questo motivo prevedono la prenotazione al tavolo di discussione.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. È obbligatoria, per motivi organizzativi, la prenotazione on line sul sito.

Sito del Festival http://festival.coopcramars.it/home/

Conoscere il Bidecalogo del CAI

Bidecalogo – pdf

Il CAI è un’associazione sia di frequentazione che di tutela della montagna.
Se siamo frequentatori abituali dobbiamo collocarci non già dal punto di vista di una mera tutela passiva dell’ambiente, bensì da quello della tutela attiva.
Ma la tutela attiva implica l’autodisciplina, ossia l’intelligenza del limite.
La montagna è limite per definizione. La montagna è “maestra del limite”.
Quindi, mettiamoci di impegno per essere “educatori del limite”.

Incontri:

CONOSCERE IL BIDECALOGO DEL CAI
CON ANNIBALE SALSA
Antropologo Presidente generale del Club Alpino Italiano dal 2004 al 2010
Membro del Comitato scientifico della Fondazione Dolomiti-Unesco
Membro del Comitato scientifico della Scuola per il Paesaggio di Trento

mercoledì 22 marzo ore 20.30
presso la sede della Società Alpina Friulana
via Brigata Re 29, Udine

ingresso libero

Meteo, conoscere per poter scegliere

Sia in estate che in inverno la qualità e la sicurezza delle nostre escursioni sono determinate dalle condizioni meteo, conoscere per poter scegliere…

L’incontro, promosso dalla sezione del CAI di Tolmezzo in collaborazione con la Scuola Carnica di Alpinismo e Scialpinismo “Cirillo Floreanini”, mira a fornire a tutti i frequentatori della montagna gli strumenti utili a poter effettuare una previsione affidabile e puntuale.

L’appuntamento è fissato per giovedi 16 marzo ore 17.30 a Tolmezzo presso la sede del CAI di Tolmezzo in via Val di Gorto, 19

Relatore: DAMIANO ZANOCCO
nasce a Thiene (VI) nel 1967, esperto di parapendio, di fotografia e di meteorologia.

Laureato in Scienze Forestali all’università di Padova, è autore di alcune pubblicazioni scientifiche, da sempre affascinato dai fenomeni meteorologici.
Nel 1996 esplode in lui la mania per le nuvole che assiduamente fotografa e osserva, autore del libro “Atlante universale delle nuvole” prezioso strumento che aiuta a classificare le nubi.
Istruttore Regionale di Alpinismo dal 1992 e istruttore di Parapendio dal 2003, Per due anni (dal 2002) ha tenuto una rubrica dedicata alle nubi nella rivista «Delta & Parapendio».
L’incontro mira a fornire a tutti i frequentatori della montagna gli strumenti utili a poter effettuare una previsione affidabile e puntuale.

INGRESSO LIBERO

La sanità nella posta militare della Zona Carnia 1915 – 1917

Venerdì 10 marzo 2017 alle 20:45
Il Cai di Tolmezzo, nei locali della sua sede di via Val di Gorto, ospita la serata:

“La sanità nella posta militare della Zona Carnia 1915 – 1917”

 

Serata Avanzato – pdf

 

Proseguono le serate culturali del 2017 in compagnia del dr. Pier Giuseppe Avanzato, autore, assieme a Claudio Gottardis, del libro “La sanità nella posta militare della Zona Carnia 1915 – 1917”.
Il libro tratta dell’argomento sanitario e della storia postale, assai poco considerati nella saggistica sulla grande guerra . Gli autori hanno ricostruito l’organizzazione logistica delle strutture sanitarie in Zona Carnia, basandosi sulle franchigie militari e cioè le cartoline che venivano fornite gratuitamente ai soldati per la loro corrispondenza.
L’appuntamento ci porterà alla scoperta della dislocazione delle strutture sanitarie della Zona Carnia che comprendeva oltre alla Carnia col Settore But Degano, il canale del Ferro con il Settore Val Fella ed infine le retrovie che arrivavano a Gemona, Artegna e Osoppo.
Il racconto si snoda tra curiosità e le vicende umane di alcuni feriti, spesso descritte nei diari personali o nei libri parrocchiali. Verrà illustrato l’utilizzo di diverse attrezzature per soccorrere e trasportare i feriti dalle linee di fuoco ai posti di Soccorso Avanzato, in relazione ai collegamenti con sentieri o alla viabilità delle mulattiere.
Il tutto accompagnato da immagini di particolare interesse storico.

Ingresso libero.