Itinerario geologico naturalistico Rivoli Bianchi

Presso la palestra di roccia del monte Strabut
Domenica 22 luglio alle ore 17:00 sarà inaugurato l’

Itinerario geologico naturalistico dei Rivoli Bianchi

Un breve anello turistico per scoprire cosa renda quest’area un sito di interesse internazionale.
A seguire escursione guidata a cura del Geoparco Transfrontaliero delle Alpi Carniche.

 

 

Geosito di interesse europeo, il conoide che raccoglie le ghiaie dalla fenditura della Citate che scende dal monte Amariana è il secondo in europa per estensione. Finora è stato ben poco considerato dal punto di vista naturalistico, e solamente dal punto di vista idrogeologico sono stati fatti importanti interventi quali le briglie a monte e l’argine, rialzato nel 1980, che hanno dato al conoide l’aspetto attuale.


Ceduto a privati che hanno completamente recintato la metà meridionale, creando anche bizzarre stradine visibili a km di distanza, e sotto il vincolo del demanio militare in quella settentrionale rimane usufruibile la parte centrale, fortunatamente la più interessante.
L’itinerario parte dalla palestra di roccia del monte Strabut lungo la strada che porta ad Illegio, per attraversare il rio Citate e portarsi in quota a raggiungere il sentiero che in diagonale sale alla grande briglia sommitale. Da qui si scende quasi liberamente, ma rimane la curiosità di cercare e trovare un grosso masso detritico formato interamente da fossili di Megalodon.
Lungo il tragitto quattro pannelli bilingue guidano il visitatore con tutte le informazioni del caso.

Il progetto è uno dei frutti di “Tolmezzo città alpina 2017” ed è quindi stata una collaborazione tra il Comune di Tolmezzo, il Geoparco delle Alpi Carniche, la 3a TBL dell’Isis Solari che ha realizzato fisicamente i pannelli in legno ed il CAI di Tolmezzo.

L’itinerario sarà anche uno dei “Geotrail” scaricabili direttamente dal sito del Geoparco delle Alpi Carniche nell’apposita sezione.

PS: i pannelli sono stati volutamente installati senza l’utilizzo di cemento, quindi una loro eventuale rimozione non lascerà alcuna traccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *